biasciare

M 489 Il gorgonzola ghiotto, grasso, piccante, concupiscibile e laudabile per meraviglia verdi del capelvenere suo, biasciato in polta fra morsi avidi; Ccp 464 Biasciando tra gencive senza più denti una polta di biscotto disfatto; –•– CdD 39-40 saporitissimo da spalmare con il coltello sulla lingua-ninfea e biasciarlo poi per dei quarti d’ora in una polta immonda; 409 Priva di denti essa era nelle condizioni di biasciarlo con più elevato rendimento; PLF 39 e biasciando non si sa che liquerizia codeste befane le le suggano; TR 280 E biasciandolo a mezzo: «Che profitto mai può cavarne… una povera vedova […]».

«biascicare», cfr. TB «il masticare di chi non ha denti»; è att. in D’Annunzio, vd. ad es. Trionfo della morte, 2, [10], 12: «vide nel mezzo la vecchia, curva da un lato, tutta ciondolante floscia, che biascicava»; 2, [10], 16: «biascicava e guardava Giorgio con uno sguardo incantato»; vale anche per «dire sommessamente e confusamente», es. paternostri, avemarie (come in Cagna, AC1 35: «le più attempate […] biasciavano Ave Marie») per cui cfr. TB 6 e GDLI 5 (con l’es. gaddiano da CdU 137: «un caporalmaggiore […] che biascicava pallido a baffoni disfatti interminabili avemarie», classico es. di doppione gaddiano) e soprattutto Fanf. uso: «… dicesi per modo di dispregio, a gente più che altro ipocrita. Merlin Coccajo nel suo Baldo dice: “Quasdam consultant putrefactas tempore vecchias, Quas tabachinantes ruffianes esse vocamus Quas quoque per gesias candelas vendere cerno Et patres nostros, Cricifixos ante, biassant”». È però att. anche in mil. biassà, cfr. Porta, Olter desgrazzi de Giovannin Bongee, 459: «intant che mì bissava sta coronna» e usato da Linati (PV 49: «il moto convulso di una mandibola sempre in atto di biasciare qualche lordura»). Manzotti lo definisce vb. «tecnico […] per il gorgonzola», cfr. la n(M) 570 in CdD 39-40.

Published by The Edinburgh Journal of Gadda Studies (EJGS)

ISSN 1476-9859

© 2003-2023 by Paola Italia & EJGS. First published in Glossario di Carlo Emilio Gadda «milanese». Da «La meccanica» a «L’Adalgisa» (Alessandria: Edizioni dell’Orso, 1998). Artwork © 2003-2023 by G. & F. Pedriali.

All EJGS hyperlinks are the responsibility of the Chair of the Board of Editors.

EJGS may not be printed, forwarded, or otherwise distributed for any reasons other than personal use. EJGS is a member of CELJ, The Council of Editors of Learned Journals.

Dynamically-generated word count for this file is 407 words, the equivalent of 2 pages in print.