fantasima | fantàsima

M 524 Con l’estrema sensitività del predestinato vedeva le ombre ed atroci fantasime; 583 e il tendone a sbrendoli volteggiava dietro come l’ala frusta e funesta d’una sgangherata fantasima; IVK 709 aggirare i camini come una fantasima; –•– AG 801 una inopinata fantasima dentro l’ascensore […]. Fantasime delle scalee; 836 il villino a lato era rimasto muto, chiuso: la dimora delle fantasime; 909 l’ondulante raduno di certe fantasime dall’andatura «flessuosa»; An 227 il gattocalzato si aggirava d’attorno i legni della cantina: nera fantasima, velluto; GASP 393 Rapito da un vaporare di fantasime femminili in camicia; GB 1006 basta che voi e messer lo medico mi lasciate solo un istante ad evocar fantasime e numeri d’oro; 1025 è divenuto magro, malinconico e quasi come una fantasima; LdF 17 Forse, davanti agli occhi, le cupe fantasime dei trascorsi eventi, e la nuvola fuggitiva d’un sogno; QP 91 [QPL 363]: vagolavano tutte quelle attossicate fantasime; 245 «L’ho veduti» rispondeva la fantasima della strada solitaria; SD 995 Verso il Sud, invece, l’isola-fantasima; 997 i rischi del mare, potevano affaticare e sconvolgere le menti degli intrepidi fino a dar corpo a fantasime; 1023 delle fantasime o dei fantocci; VM 434 carminanti fantasime; –◊– Qf 361 E così seguitava boccheggiando e annaspando come fantàsima; –•– AG 918 il suo sogno andava […] là, là, dove la fantàsima di Saffo s’era impegnata a vagabondare senza camicia; An 265 Eccolo diventato una bianca fantàsima; QP 260 fluenza e levità di fantàsima che rabbrividisce in ovatte; SD 1187 Me lo sognai e risognai la notte, dura fantàsima [S. Pietro]; TR 232 un cane, ma talmente enorme […] da pensare che si trattasse di sogno o di fantàsima.

«spettro, fantasma», cfr. la dotta n. gaddiana in SD 1159: «il tardo cinquecento finirà con accogliere i vocaboli greci che il tardo quattrocento non aveva praticato né magari conosciuto: tali neutri greci in “ma”, come […] fàntasma: capponi proparossitoni in greco ovaricizzati in femmine non sempre parossitone nell’italiano del Davanzati Giacomo: […] la fantàsima»; TB reg. il t. con croce e anche per «persona viva magra e pallida; in GDLI è dial. e letter.: «essere mostruoso e terrificante creato dalla fantasia popolare», con es. letter.; cfr. in partic. Parini, G2, Notte, 25: «E fama è ancor che pallide fantasime | Lungo le mura de i deserti tetti | Spargean lungo acutissimo lamento»; Manzoni, PS XXXII 25: «con la compagnia, aveva trovato amenità e orrori, deserti e giardini, caverne e sale; e in esse fantasime sedute a consiglio; Carducci, RN, In Carnia, 61: «E il torrente di memoria | Odo funebre mugghiar: | niun fantasima di luce | Cala omai nel chiuso cuor»; OB, Courmayeur, 8: «Blandi misteri a te su’ boschi d’abeti imminente | la gelida luna diffonde, | mentre co ’l fiso albor da gli ermi ghiacciai risveglia | fantasime ed ombre muoventi» (e vd. anche s. v. «imminente»); Pascoli, PV, In morte di A. Morri, 11: «del castel di fantasime» incantato» e Astolfo, 141: «le aurate fantasime di gloria».

Published by The Edinburgh Journal of Gadda Studies (EJGS)

ISSN 1476-9859

© 2003-2020 by Paola Italia & EJGS. First published in Glossario di Carlo Emilio Gadda «milanese». Da «La meccanica» a «L’Adalgisa» (Alessandria: Edizioni dell’Orso, 1998). Artwork © 2003-2020 by G. & F. Pedriali.

All EJGS hyperlinks are the responsibility of the Chair of the Board of Editors.

EJGS may not be printed, forwarded, or otherwise distributed for any reasons other than personal use. EJGS is a member of CELJ, The Council of Editors of Learned Journals.

Dynamically-generated word count for this file is 634 words, the equivalent of 2 pages in print.