lùnula

M 546 [AG 630] un certo Ippòcrate, il quale, escogitate certe lùnule, sostenne (e sostengono ancora) equivaler elleno all’area del triangolo retto, di che germinarono; G 319 aveva ridotto in lùnule una trentacinquina di piatti; –•– CdD 443 una specie di cateratta di pietrisco e ciottoli grossi come bocce […] con lùnule di piatti; 468 sotto ai due piccoli bulbi le occhiaie gonfie, a lùnula parevano due amache o due ghirbe; CdU 205 davanti l’esalare delle chicchere d’in sul tavolino esagonale, intarsiato a lùnule e spicchi di madreperla; RI 426 qualche altro cittadino conferì all’augumento della viabilità con quelle caratteristiche lùnule di terraglia a cui perviene tanto facilmente chi rigoverna il vasellame d’uso. I muli poi ridussero in briciole queste lùnule.

«superficie di piano compresa fra due archi di due circonferenze diverse» (GDLI, che riporta l’es. gaddiano da CdD 443). Il t. È analiticamente chiosato da Gadda in due note: la prima a G 319: «Lùnula è la superficie piana definita da un arco di circonferenza e dalla semicirconferenza costruita sulla corda di quello, assunta per diametro. (Teorema di Ippocrate sulle lùnule del triangolo retto)» (G/n 340); la seconda a CdU 205: «Lùnula, detta di Ippocrate, è la porzione di piano definita da un arco di circonferenza e dalla semicirconferenza che curerai di tracciare prendendo a diametro la corda di quello. Questa figura è quadrabile (per comparazione e diffalco) senza il sussidio del calcolo integrale. E la sua quadratura occupò anche Leonardo nel De ludo geometrico» (CdU 216). La predilezione gaddiana per questa figura si inserisce nella più generale «insistenza con cui Gadda registra la forma geometrica degli oggetti e degli spazi» poiché «quanto più informe e aggrovigliata si presenta la materia che costituisce l’oggetto della rappresentazione, tanto più è necessario […] esprimerla in grandezze misurabili» (Roscioni 1995: 8 e vd. anche 9-11).

Published by The Edinburgh Journal of Gadda Studies (EJGS)

ISSN 1476-9859

© 2003-2021 by Paola Italia & EJGS. First published in Glossario di Carlo Emilio Gadda «milanese». Da «La meccanica» a «L’Adalgisa» (Alessandria: Edizioni dell’Orso, 1998). Artwork © 2003-2021 by G. & F. Pedriali.

All EJGS hyperlinks are the responsibility of the Chair of the Board of Editors.

EJGS may not be printed, forwarded, or otherwise distributed for any reasons other than personal use. EJGS is a member of CELJ, The Council of Editors of Learned Journals.

Dynamically-generated word count for this file is 417 words, the equivalent of 2 pages in print.